ENI IN ECUADOR: 28.000 BARILI DI GREGGIO AL GIORNO

3 dicembre 1999, di Redazione Wall Street Italia

L’Eni opererà in un campo di produzione dell’America Latina. Con Agip Oil Ecuador ha infatti esercitato il diritto di prelazione per l’acquisto del rimanente 60% del Campo Villano (foresta amazzonica), dalla statunitense Atlantic Richfield.

La quota di produzione netta dell’Eni, che per l’acquisto del Campo pagherà 214 milioni di dollari più un conguaglio di circa 90 milioni di dollari, sarà di circa 28 mila barili al giorno di petrolio.

Le riserve recuperabili lorde ammontano a circa 190 milioni di barili di petrolio. Le riserve recuperabili nette, a 80 milioni di barili.

L’attuale produzione lorda di Campo Villano, pari a 15 mila barili al giorno, sarà potenziata fino a 40 mila barili entro la prossima primavera con l’estensione dell’oleodotto Sote.

Hai dimenticato la password?