Elezioni Politiche 2018: tutti i partiti e i candidati

19 gennaio 2018, di Mariangela Tessa

È partito il conto alla rovescia per le prossime elezioni politiche. Il prossimo 4 marzo si voterà per il rinnovo del Parlamento e, stando ai sondaggi, la campagna elettorale che si è appena aperta promette di essere una battaglia all’ultimo voto con nessuna corrente che pare in grado di assicurarsi la maggioranza necessaria per poter governare.

Ecco di seguito quali sono i partiti candidati e i rispettivi leader.

Centrodestra

Forza Italia – Silvio Berlusconi (il quale quasi certamente non farà in tempo a candidarsi come premier per via della Legge Severino che dopo la condanna a quattro anni per evasione fiscale gli vieta un qualsiasi incarico nei pubblici uffici. Berlusconi ha fatto ricorso alla Corte di Strasburgo, che si dovrebbe esprimere a febbraio e quindi non in tempo per permettere al tre volte primo ministro di presentare ufficialmente la sua candidatura a Palazzo Chigi).

Lega – Matteo Salvini, personalità che Berlusconi ha indicato come possibile futuro ministro dell’Interno in caso di vittoria del centro destra.

Fratelli d’Italia – Giorgia Meloni

Alla coalizione dovevano prendere parte anche altri partiti più piccoli, ma l’ex Presidente del Senato Roberto Calderoli (Lega) ha fatto sapere che “la quarta gamba si è rotta” e che quindi i soggetti più centristi alla fine si defileranno. Qui di seguito sono riportati i partiti dell’area moderata conservatrice che si presenteranno da soli:

  • Noi con l’Italia – Raffaele Fitto
  • Energie per l’Italia – Stefano Parisi
  • Udeur – Clemente Mastella

Centrosinistra

Partito Democratico – Matteo Renzi

Civica Popolare – Beatrice Lorenzin

Insieme – Unione di Psi, verdi e prodiani (Area civica)

Lista +Europa – Emma Bonino e Bruno Tabacci

Sinistra

Liberi e Uguali – Pietro Grasso. È la formazione che racchiude Sinistra italiana, Possibile di Pippo Civati e Articolo 1 – MDP (corrente staccatasi dal PD durante l’ultima legislatura). Questo è il programma della lista: è ancora in corso di definizione ma per il momento sembra essere incentrato su temi quali lavoro e diritti civili.

Altre formazioni politiche

Movimento 5 Stelle –Luigi Di Maio. È il partito che viene dato per favorito nei sondaggi, ma che non dovrebbe avere i numeri per governare. Il movimento confondato da Beppe Grillo ha fatto capire di non volersi alleare con altre forze politiche.

Rinascimento – Vittorio Sgarbi

Potere al popolo – Viola Carofalo (formazione neonata di estrema sinistra nata dall’idea di un gruppo di esponenti di Rifondazione Comunista, dei centri sociali e di alcune sigle sindacali)

Casa Pound – Simone Di Stefano (formazione neo fascista)

Hai dimenticato la password?