Elezioni, Mattarella: tocca a presidente Senato Casellati

17 aprile 2018, di Alessandra Caparello

ROMA (WSI) – L’Italia è in una situazione di stallo e dopo il secondo giro di consultazioni si attende una risposta da parte del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella che dovrà decidere il da farsi molto probabilmente domani.

Secondo quanto scrive oggi il  Corriere della Sera, il Presidente Sergio Mattarella proverà ad affidare un mandato esplorativo ad una delle due alte cariche dello Stato e quella più accreditata sembrerebbe il Presidente del Senato Elisabetta Alberti Casellati.

“Se andrà così, lei dovrà farsi allestire in fretta uno studio a Palazzo Giustiniani e preparare un calendario di incontri nel tentativo di avvicinare le posizioni e sbrogliare i nodi di un accordo che fino alla settimana scorsa pareva quasi fatto”.

Altra opzione sul tavolo è quella di conferire un preincarico ad uno dei due leader usciti vittoriosi dalle recenti elezioni e  il nome favorito è quello di Matteo Salvini che ieri impegnato nella campagna elettorale di Molise e Friuli-Venezia Giulia ha affermato:

“Se vinco le regionali, faccio il governo in 15 giorni!.

Il pre-incarico a Salvini però – scrive Repubblica – avrebbe per Mattarella più di una controindicazione.

“Innanzitutto le posizioni filorusse, assunte dal leader della Lega in merito alla crisi siriana, stanno creando preoccupazione fra gli alleati euro-atlantici circa il collocamento internazionale dell’Italia. Inoltre il sostegno a Putin del segretario leghista aumenta le distanze in politica estera rispetto al M5s, che ha ribadito il suo posizionamento filo-Nato”.

Ma non si può escludere un colpo di scena di Mattarella.

“Mattarella potrebbe optare alla fine per una soluzione creativa. Affidando magari un mandato esplorativo a un quinto personaggio con più carte da giocare per trovare una maggioranza”.

Hai dimenticato la password?