EDITORIA: MEDIASET, JP MORGAN RIDUCE RATING

15 dicembre 2000, di Redazione Wall Street Italia

Jp Morgan ha rivisto al ribasso il rating sui titoli Mediaset assegnando il giudizio ‘long term buy’. Gli analisti della banca statunitense hanno anche rivisto al ribasso le stime sull’utile per azione 2001 a 0,37 da 0,40 euro per riflettere la prevista decelerazione del ritmo di crescita.

La banca d’affari americana riconosce tuttavia che la societa’ di Silvio Berlusconi continua a dominare il mercato della pubblicita’ televisiva italiana con una quota del 65%. Un mercato che – sottolinea la nota – si presenta ancora immaturo e caratterizzato da una crescita strutturale alimentata dalla deregulation.

Gli analisti della banca Usa sottolineano che il nuovo direttore finanziario della societa’, Marco Giordani, ha colto immediatamente la complessita’ del business di Mediaset mostrando una rinnovata indipendenza nei confronti della capo gruppo Fininvest.

A Piazza Affari a meta’ giornata il titolo Mediaset guadagna lo 0,5% a 13,36 euro.

Hai dimenticato la password?