DOPO-BORSA ONLINE SOSPESO PER L’ULTIMO DELL’ANNO

30 dicembre 1999, di Redazione Wall Street Italia

Sembra che sara’ difficile passare la serata del 31 dicembre contrattando.

Non ci sara’ un dopo-borsa per i maggiori mercati Usa, che chiuderanno all’una del pomeriggio, ne’ per le case di brokeraggio online quali DLJ Direct (DIR), Ameritrade Holding (AMTD) e E*Trade Group (EGRP), che hanno deciso di eliminare le contrattazioni nel dopo-borsa di venerdi’ 31 dicembre.

Datek Online terminera’ la giornata alle cinque del pomeriggio, ma insieme a Charles Schwab (SCH) evitera’ anche l’after-hour trading di lunedi’ prossimo.

Che si aspettino problemi tecnici dovuti all’anno 2000?

All’unisono i broker giustificano la pausa con la previsione di ridottissimi volumi, mentre garantiscono che il Capodanno passera’ senza catastrofi.

L’industria ha speso infatti 5 miliardi di dollari per evitare che i computer vadano in tilt all’alba del primo gennaio 2000 e Arthur Levitt, chairman della Securities & Exchange Commission (l’ente di sorveglianza della borsa) e’ “certo che tutto continuera’ come al solito alla riapertura dei mercati”.

Le societa’ di brokeraggio, tuttavia lavoreranno durante il fine settimana per assicurare che tutto vada bene.

Schwab, ad esempio, terra’ le filiali aperte sia sabato che domenica, a disposizione degli investitori piu’ ansiosi che potranno controllare cosi’ il proprio portafoglio ed essere rassicurati da consulenti finanziari.

Simili precauzioni verranno prese da Merrill Lynch (MER) e PaineWebber (PWJ), mentre Morgan Stanley Dean Witter (MWD) terra’ aggiornati i propri clienti attraverso il sito Internet.

(articolo in fase di scrittura)

Hai dimenticato la password?