Caos Raggi: ecco l’audio che “incastra” sindaca e Berdini

9 febbraio 2017, di Alessandra Caparello

ROMA (WSI) – Si continua a parlare di Roma e della giunta della pentastellata Virginia Raggi, al centro delle cronache degli ultimi giorni per l’affaire Salvatore Romeo, l’ex segretario il cui stipendio, con l’arrivo della sindaca grillina si è triplicato e a cui si aggiunge la questione della polizza vita di cui beneficiaria sarebbe proprio la Raggi.

E mentre  Romeo è stato sentito in Procura per cinque ore in seguito all’indagine che vede coinvolta anche la Raggi per abuso d’ufficio sulle nomine dell’amministrazione M5S, arriva un’altra batosta per la grillina. Questa volta è Paolo Berdini, assessore all’Urbanistica di Roma che in un colloquio con Federico Capurso, giornalista da La Stampa, accusa l’amministrazione della Raggi.

“E’ un errore dopo l’altro (…) Su certe scelte sembra inadeguata al ruolo che ricopre. I grand commis dello Stato, che devo frequentare per dovere, lo vedono che è impreparata. Ma impreparata strutturalmente, non per gli anni (…) Se lei si fidasse delle persone giuste… ma lei si è mezza in mezzo ad una corte dei miracoli. Anche in quel caso, io gliel’ho detto: Sei sindaco, quindi mettiti intorno il meglio del meglio di Roma” e invece s’è messa vicina una banda“.

Ecco l’audio del colloquio:

Parole dure a cui Paolo Berdini tenta di rimediare smentendole seccamente e presentando alla sindaca le dimissioni.

“Stavo parlando con due amici e il giornalista, questo piccolo mascalzone ha carpito alcune frasi. Sindaca impreparata? Tutti noi della giunta siamo impreparati, anche io mi ci metto”.

Ma Virginia Raggi accetta le scuse di Berdini e respinge con riserva le sue dimissioni ma il rapporto di fiducia è ormai rotto, tanto che la sindaca gli ha chiesto conto del lavoro svolto in Urbanistica. Un caso che, come dice Berdini, è stato scatenato dalla stampa visto che il Movimento Cinque stelle è ormai preda di un vero e proprio linciaggio mediatico.

“Ci stanno massacrando proprio nel momento in cui l’amministrazione comunale prende importanti decisione che cambiano il modo di governare questa città”.

 

Hai dimenticato la password?