Campus Party 2018: le attività a cui partecipare

21 giugno 2018, di Alessandra Caparello

Si scaldano i motori per la seconda edizione di Campus Party, in programma dal 18 al 22 luglio prossimo a Milano, cinque intense giornate di formazione all’insegna dell’innovazione e creatività in cui sarà presente anche  il gruppo Triboo  in qualità di media partner con alcune delle sue testate, fra cui Wall Street Italia.

Campus Party è una grande piattaforma di  Open Innovation  con varie attività come CPHack –  un formato innovativo di Campus Party, un percorso di diversi mesi che fonde Call for Ideas e hackathon per aumentare il coinvolgimento fra aziende e istituzioni e Campuseros e ottimizzare il risultato finale – Hackathon – competizioni di creatività per stimolare i Campuseros a trovare soluzioni innovative a problemi economici o sociali proposti da aziende e istituzioni – Feedback – format on stage in cui i Campuseros dicono la loro su nuovi prodotti, servizi e possibili trend.

CPHack: le challenges delle aziende

CPHack è lo speciale format di hackathon sviluppato da Campus Party e tree, un’attività in cui innovatori, developers, ingegneri, marketers, social addicted, designer, makers e creativi si incontrano, si scambiano idee, creano. Uno spazio in cui mettere in campo tutte le proprie capacità – verticali e trasversali – per cambiare completamente il mondo dello sport, dell’insurance, dell’health, del banking, della smart home. Mettendo in gioco le proprie idee e i propri  progetti si potrà anche provare a vincere i premi dei CPHack. Come? Basta iscriversi alle challenges proposte dalle aziende Partner di Campus party come AXA, Nexi, ENI, RDS e Lottomatica. Clicca qui per pre-iscriverti!

Job Factory: dove cercare lavoro

Tra le novità dell’edizione 2018 di Campus Party,  una nuova area creata in collaborazione con Randstad – leader nella ricerca e selezione del personale – dedicata al mondo del lavoro con challenges, area colloqui, annunci professionali e un palco tematico. Job Factory non è solo uno spazio reale dove candidarsi e farsi conoscere ma è soprattutto una sperimentazione di co-creazione di nuove figure professionali, nuove sfide, nuovi incarichi. Uno spazio di Campus Party dove trovare non solo decine di offerte e incontri per candidarsi a nuove posizioni ma anche eventi e appuntamenti per approfondire le nuove tendenze e le skills più richieste.

Reverse Mentoring ovvero come uscire dagli schemi

A Campus Party inoltre si potrà vivere un’esperienza originale con Reverse Mentoring, un laboratorio di trasformazione continua in cui si ci potrà sedere ad un tavolo rotondo con campuseros e manager e invertire le regole dell’azienda e  comunicando loro le proprie idee. Un’esperienza non convenzionale in cui tutti i partecipanti si mettono in gioco e avranno la possibilità di cambiare totalmente la prospettiva delle aziende più innovative d’Italia. Per-iscriviti qui.

Hai dimenticato la password?