Brexit: negoziati Ue-UK, partito conto alla rovescia

10 ottobre 2018, di Alessandra Caparello

L’accordo tra Londra e Bruxelles sulla Brexit sta per essere concluso con i negoziati sul divorzio che si avvicinano al traguardo.  Il negoziatore capo per la Brexit dell’Unione europea, Michel Barnier informerà la Commissione europea nell’ambito di un fitto programma di colloqui in vista di un vertice centrale la prossima settimana. L’Unione europea non si aspetta più un’altra proposta dalla Gran Bretagna per la risoluzione del nodo sulla frontiera interna dell’Irlanda del nord e i negoziatori stanno cercando di trovare un compromesso nel corso di colloqui diretti.

Così riferiscono fonti diplomatiche a Bruxelles alla Reteurs. Si tratta di un passo in avanti fondamentale visto che i 27 avevano insistito sulla presentazione di una nuova proposta da parte del Regno Unito.  I negoziati sono andati avanti tutta la settimana a Bruxelles e dovrebbero proseguire per l’intero weekend, con l’auspicio di trovare una soluzione lunedì. Il 27 leader europei si incontreranno mercoledì prossimo a Bruxelles e sperano di poter annunciare un progresso decisivo in modo da organizzare un altro summit a novembre.

Intanto sugli scenari post Brexit ha allarmato un articolo del Business Insider secondo cui gli inglesi, dopo la firma di un accordo commerciale ad ampio raggio con gli Usa, potrebbero vedere finirsi nel piatto cibo contaminato visto che gli States hanno altri standard alimentari, “sopportando” la presenza in minime quantità nel cibo di vermi, muffe, ecc. Liam Fox, ministro del commercio del Regno Unito ha parlato di articolo “infondato” e “non veritiero” ma da più parti, anche dai suoi colleghi parlamentari, si chiede che esclusa categoricamente che il Regno Unito accetti gli standard statunitensi sul cibo.

Hai dimenticato la password?