BORSE UE RISALGONO DAI MINIMI, MILANO LA PEGGIORE

21 dicembre 2000, di Redazione Wall Street Italia

I listini azionari europei riprendono fiducia e riducono le perdite dei primi minuti, grazie alle indicazioni favorevoli provenienti dai future sui mercati Usa. Francoforte cede lo 0,35%, Parigi lo 0,30%, Londra lo 0,70% e Zurigo lo 0,66%.

Piazza Affari resta la peggiore con il Mibtel che cede l’1,38% a 29.472 punti, pur risalendo dai minimi toccati in precedenza a quota 29.310 (-1,92%).

Hai dimenticato la password?