BORSE UE: PARIGI E’ LA MIGLIORE IN CHIUSURA

28 dicembre 2000, di Redazione Wall Street Italia

Le Borse europee hanno chiuso una seduta fiacca in pieno clima pre-festivo. I pochi investitori presenti si sono dedicati prevalentemente alle sistemazioni di posizioni, rinviando le operazioni più significative a dopo la pubblicazione dei prossimi dati macro-economici americani.

Buoni gli spunti di media e grande distribuzione. Correzione tecnica invece per i telefonici che hanno sofferto ovunque.

Ottimo il passo di Parigi che ha chiuso con un rialzo dell’1,15%. Buono il progresso di Zurigo (+0,86%), mentre Londra galleggia (+0,02%).

La Borsa di Francoforte, che chiude più tardi, al momento delle altre chiusure si attestava a +0,82%.

La migliore intonazione finale dai listini europei e’ stata legata ai guadagni registrati dai mercati statunitensi che sperano in un imminente allentamento creditizio.

L’attivita’ e’ stata infatti prevalentemente tecnica, in attesa di capire meglio
i margini di manovra della Riserva Federale che, secondo alcuni analisti potrebbe tagliare i tassi entro il primo trimestre del prossimo anno.

Tra i migliori titoli in Europa si sono distinti: Nokia alla Borsa di Stoccolma, Axa e Totalfina a Parigi.

Tra i peggiori titoli: Vodafone a Londra, France Telecom a Parigi, Telefonica a Madrid, Deutsche Telekom a Francoforte.

Hai dimenticato la password?