BORSE UE: CHIUSURE IN RECUPERO, IN ROSSO LE TLC

22 dicembre 2000, di Redazione Wall Street Italia

Le Piazze europee hanno realizzato nel finale di seduta un mini rimbalzo sulla scia del recupero di Wall Street. A impedire un progresso piu’ consistente e’ stata la performance sotto tono del comparto delle telecomunicazioni. La ripresa del Nasdaq ha ridato ossigeno ai titoli dei Nuovi Mercati.

Londra e’ stata l’unica Borsa a fermarsi in area negativa con l’indice Ftse a -0,2%. Piu’ di tutto ha influito il rosso dei telefonici: Vodafone -0,85%, British Telecom -2,20% e C&W -3,26%. In rialzo invece Bookham Technology (+3,16%) e Logica (+5,23%).

Parigi ha chiuso con il Cac a +0,43%. France Telecom ha perso lo 0,42%, Stmicroelectronics ha ceduto lo 0,30% e Alcatel lo 0,56%. In positivo, invece, Eads (+4,28%) e Axa (+1,36%).

Francoforte, le cui contrattazioni terminano alle 20:00, prosegue con il Dax a +0,98%. Sulle quote della vigilia Deutsche Telekom, mentre stanno rimbalzando Epcos (+2,31%), E.ON (+2,44%) e Siemens (+1,13%).

Tra le altre Borse europee, Amstredam +0,71%, Madrid +0,83% e Zurigo +0,43%.

Hai dimenticato la password?