BORSE EUROPEE: UN AVVIO CONTRASTATO

28 dicembre 1999, di Redazione Wall Street Italia

Per le Borse europee un avvio contrastato. Alle prime battute solo Parigi risultava in segno positivo, con +1,5%. Chiusa Londra per la Bank Holiday, Zurigo +0,67%; Francoforte -0,16%.

Poi dalla Bce, banca centrale europea, è arrivato il dato sull’M3 nell’area dell’euro. Questo parametro, che è uno degli indicatori dell’andamento dell’inflazione, è risultato nella parte alta della gamma delle previsioni.

Le Borse hanno subito reagito. E così ecco che Francoforte perde ancora (-0,12%)e anche Parigi accusa il colpo e ripiega. Gli operatori devono ora avere il tempo per metabolizzare la notizia e capire se da questa potrà scaturire un aumento dei tassi da parte delle autorità monetarie.

Uno sgurado all’Oriente: a Tokyo l’indice Nikkei è stato trascinato dai titoli del comparto tecnologico e ha chiuso con un rialzo dell’1,28%.

Hai dimenticato la password?