BORSA MILANO, NESSUN EFFETTO BCE, BENE OLIVETTI

4 novembre 1999, di Redazione Wall Street Italia

Piazza degli Affari non accusa minimamente il ”colpo” del rialzo dei tassi euro – deciso oggi dalla BCE – e conclude con tutti e tre gli indici in rialzo, non diversamente da quanto fanno le altre principali Borse europee. La manovra della BCE era infatti data per scontata, e gran parte degli osservatori concordavano sulla data di
oggi come la piu’ probabile per l’intervento.

Il Mib30 mette insieme un recupero dell’1,35%, mentre il Mibtel sale dello 0,87% ed il Midex dello 0,43% a fronte di scambi per 2.136 milioni di euro, cioe’ nella norma. I temi della seduta sono i consueti: Gruppo Olivetti, Generali-Ina, Enel ed Eni. Per quanto riguarda il Gruppo Olivetti, a fine seduta i titoli della holding risultano in progresso del 6,3% a quota 1,92 euro. Un rialzo dovuto esclusivamente a indiscrezioni giornalistiche.

Hai dimenticato la password?