BORSA DI NEW YORK, RIALZO SU TUTTI I FRONTI

4 novembre 1999, di Redazione Wall Street Italia

Buon denaro alla borsa di New York. Tra gli operatori e gli investitori sta facendosi strada la tesi che, dal fronte dei tassi di interesse, non dovrebbero venire brutte soprese. Il mercato e’ passato indenne – e anzi e’ in netto rialzo – di fronte ai due ostacoli giunti dal fronte europeo, la doppietta del rialzo dei tassi in Europa, dello 0,25 della Banca d’Inghilterra e dello 0,50% da parte della Bce. Negli Stati Uniti inoltre si ingrossa il partito di coloro che ritengono poco probabile un aumento dei tassi da parte della Federal Reserve il prossimo 16 novembre.

A Wall Street stamattina il denaro gira soprattutto sui titoli tecnologici, con il settore internet in testa, sull’intero Nasdaq, lanciato sopra quota 3000, sui farmaceutici e sui titoli bancari e finanziari.

Un’ora dopo l’apertura, alle 10:30 ora di New York, la situazione dei principali indici era la seguente: Nasdaq in rialzo di 22 punti (+0,74%) a quota 3.051. Standard & Poor’s 500 in crescita di 11 punti (+0,86%) a quota 1.366. Infine Dow Jones in rialzo d 93 punti (+0,87%) a 10.702.

Ottima la situazione sul fronte obbligazionario, con il titolo del Tesoro Usa a 30 anni in apprezzamento, e il rendimento al minimo assoluto delle ultime settimane, al 6,10%.

Hai dimenticato la password?