Bitcoin aggiorna record, Buffett : “bolla reale”

30 ottobre 2017, di Mariangela Tessa

Si allunga la lista di chi, tra investitori e esperti dei mercati, crede che le valutazioni del mercato delle criptovalute siano da “bolla”. È di questa idea Warren Buffett, ceo di Berkshire Hathaway nonché uno dei più noti investitori di Wall Street, che, come riporta MarketWatch, ritiene i prezzi del bitcoin rappresentino “una bolla reale”.

L’occasione per ribadire la sua view sul settore è arrivata in occasione di un incontro recente con un gruppo di studenti. Incontro durante il quale Buffett avrebbe sottolineato tra le altre cose, l’impossibilità di calcolare il prezzo reale del bitcoin alla luce del fatto che non è un “asset che produce valore”.

Le critiche di Buffett si muovono in controtendenza con l’operato degli hedge fund, che sono invece sempre più focalizzati sugli investimenti in asset digitali come il bitcoin. Secondo la società di ricerca Autonomous Next, più di 90 i fondi speculativi  nati quest’anno con focus sul bitcoin. Una cifra che porta a 124 il numero totale di “criptofondi” per un patrimonio gestito di 2,3 miliardi di dollari.

Intanto oggi, il prezzo del Bitcoin ha raggiunto un nuovo massimo storico. Una settimana dopo essersi spinto oltre i livelli dei 6000 dollari, la criptovaluta è riuscita a spingersi oltre il livello di 6306 dollari sui rumors, tutti da verificare, secondo cui la Cina potrebbe fare marcia indietro sul divieto imposto lo scorso settembre sulle ICO (Initial coin oiffering, offerte di valuta iniziali).

Hai dimenticato la password?