BEAR STEARNS: NOTIZIE POSITIVE RIBALTANO L’OUTLOOK

14 novembre 2007, di Redazione Wall Street Italia

Bear Stearns migliora molto il clima generale del mercato, allentando le tensioni sul credit crunch. Le posizioni sui CDO sono state drasticamente ridotte tra la fine di agosto e gli inizi di novembre. L’esposizione sui mutui subprime e’ scesa da $1 miliardo alla fine di agosto a $52 milioni. Previste svalutazioni nel portafoggio di mutui subprime per $1.2 miliardi nel trimestre in corso, cioe’ il quarto. La banca d’affari americana, il secondo piu’ grande emittente di mortgage-backed bonds ha confermato le difficolta’ affrontate negli ultimi due mesi; il Chief Financial Officer Sam Molinaro le ha definite “da grande sfida”. I profitti della banca newyorkese sono crollati del 61% nel terzo trimestre, la peggior performance degli ultimi 10 anni, per via della crisi sul mercato creditizio e immobiliare. Il titolo e’ calato dall’inzio dell’anno del 38%.

parla di questo articolo nel Forum di WSI

Hai dimenticato la password?