BARNES & NOBLE COMPRA CASA EDITRICE VIRTUALE

3 novembre 1999, di Redazione Wall Street Italia

Barnes & Noble (BKS, vedi quotazioni interattive), la catena di librerie Usa che sta cercando di competere su internet con la leader Amazon.com., ha annunciato di aver rilevato il 49% della casa editrice online iUniverse. Non e’ stato reso noto l’ammontare della transazione.

L’affare, secondo le dichiarazioni ufficiali, avrebbe un obbiettivo: dare uno strumento di crescita e di sviluppo a scrittori sconosciuti o non rappresentati nel mondo editoriale. ”Questo investimento serve per dare una voce a scrittori che al momento non ce l’hanno, in modo che i loro lavori siano pubblicati e distribuitii in tutto il mondo”, ha detto l’italo-americano Steve Riggio, vice-presidente di Barnes & Noble. La casa editrice virtuale pubblichera’ i lavori al modico costo (per l’autore) di 99 dollari, cioe’ 185.000 lire.

Riggio ha assicurato che l’acquisto da parte di B&N aprira’ una nuova era di opportunita’ per gli autori; d’ora in poi i libri potranno essere pubblicati nel giro di appena 30 giorni, con una seria possibilita’ di guadagno quasi immediato, per gli scrittori, di royalties e diritti d’autore.

La chiave strategica di iUniverse e’ ovviamente la presenza online, grazie e cui gli autori sono in grado di usufruire di una serie di servizi, compresi marketing, distribuzione e tecnologie di stampa quasi in tempo reale. Entro tre settimane almeno 500 delle oltre 900 librerie di Barnes & Noble avranno sugli scaffali i primi volumi iUniverse.

Hai dimenticato la password?