Banking summit 2018: metamorfosi o evoluzione digitale?

25 luglio 2018, di Alessandro Piu

Il 4 e 5 ottobre si svolgerà a Stresa l’ottava edizione del Banking Summit organizzato da The Innovation Group. Tema principale l’evoluzione dei servizi bancari nel mondo della digitalizzazione e dell’Intelligenza artificiale

Dopo l’”anno della resa dei conti”, il 2017, durante il quale le banche sono tornate a fare profitti, il 2018 deve essere l’”anno del ritorno alla creazione e alla distribuzione di valore e di fiducia per tutti gli stakeholder: mercati, clienti e chi ci lavora”. Ce la faranno le banche italiane a portare a termine la missione?

Il punto della situazione verrà fatto nel corso del Banking Summit 2018 – di cui Wall Street Italia sarà media partner – ottava edizione del evento sull’innovazione nel settore dei servizi finanziari in Italia organizzato da The Innovation Group. Un evento che guarda al futuro di un settore obbligato a cambiare per affrontare le nuove sfide della tecnologia e della concorrenza fintech.

Evoluzione digitale inevitabile

“Le banche italiane hanno imparato a essere più efficienti con il digitale, ma non basta”

sottolinea Ezio Viola, amministratore delegato di The Innovation Group.

È richiesto un ruolo più attivo degli istituti di credito nell’abbracciare le nuove tecnologie digitali, dalla data analytics avanzata all’artificial intelligence, all’utilizzo di chatbot, assistenza digitale e realtà aumentata. Queste offrono la possibilità di ripensare la customer experience e la relazione con il cliente, ridisegnando anche le applicazioni mobile oltreché aumentare l’efficienza nei processi interni.

Le banche devono usare il digitale per creare nuovi aree di crescita dei ricavi – riprende Viola – seguendo una visione strategica ben definita e intraprendendo percorsi di cambiamento e di innovazione dei servizi e dei prodotti offerti, semplificare la relazione con i clienti. Solo così riusciranno a competere con i nuovi concorrenti anche digitali”.

Metamorfosi o evoluzione?

Con l’innovazione tecnologica le banche si sono trovati accanto a concorrenti inaspettati. L’ingresso sul mercato delle società fintech e della banche digitali impone agli istituti bancari tradizionali una scelta tra intraprendere un semplice percorso evolutivo oppure una metamorfosi che modifichi radicalmente la loro stessa natura e il loro modo di fare banca.

Conclude Viola:

“Entrambi i percorsi richiedono tempo, ma hanno dinamiche, velocità e impatti profondamente diversi. È comunque necessario cambiare e trasformarsi per fare banca, guardando al futuro e non al passato”.

Banking summit 2018

Il Banking Summit riunirà a Stresa, presso il Grand hotel des Iles Borromees rappresentanti dei board, amministratori delegati, vertici e manager coinvolti nel processo decisionale, di governo e gestione della trasformazione digitale degli operatori del mercato dei servizi finanziari. Si terrà il 4 e 5 ottobre, la seconda giornata è a ingresso libero.

Hai dimenticato la password?