Banche: stangata in arrivo per i correntisti, anche quelli online

11 settembre 2017, di Alessandra Caparello

ROMA (WSI) – Arriva una nuova ennesima stangata per i correntisti italiani con le nuove spese introdotte dalle banche per la gestione dei conti.

Nuove spese che prevedono commissioni rincarate per chi preleva al bancomat della propria banca anche chi ha un conto on line che il più delle volte è a zero canone. Dal 1° ottobre infatti alcuni istituti virtuali aumenteranno i costi per i prelievi agli sportelli ATM, così come racconta La Stampa. Il canone rimane sì a zero ma si pagherà ogni operazione aggiuntiva: 4 euro per un operazione allo sportello e fino ai due euro per l’invio dell’estratto conto, fino a 35 euro per chi apre il conto on line dalla filiale fisica. Il quotidiano fa degli esempi concreti.

Chi ha un conto Hello! Money di Hello Bank pagherà 4 euro per un bonifico allo sportello e 1 euro per l’estratto conto cartaceo. Chi ha il conto Widiba dovrà sborsare 2 euro per il bonifico allo sportello e 4 euro per l’estratto conto cartaceo. Tre euro e 80 centesimi sono invece i costi extra che pagherà chi ha il Conto Corrente Digital di Che Banca! e 3 euro e 1,35 euro invece rispettivamente per un bonifico allo sportello e l’estratto conto cartaceo per chi ha il conto We Bank di Webank.it.

Una bella sorpresa considerando che in molti casi tali operazioni erano a zero praticamente. Una vera e propria rivoluzione  che è partita già ad agosto anche per gli istituti più grandi. Intesa SanPaolo ha introdotto aumenti variabili a seconda della giacenza e della data di apertura del conto arrivando ad un aumento massimo di 10 euro al mese.

Hai dimenticato la password?