BANCHE: SALENTO, IMI E MONTEPASCHI AL FILO DI LANA

1 dicembre 1999, di Redazione Wall Street Italia

Ultimo giro per San Paolo Imi e Monte dei Paschi in gara
per l’acquisizione della Banca del Salento. Secondo fonti finanziarie tra domani e
dopodomani e’ prevista una serie di incontri tra gli azionisti di maggioranza della
Banca del Salento ed i vertici delle due banche in corsa per il gioiello leccese.

L’incontro con il San Paolo Imi dovrebbe tenersi domani a Milano, mentre i vertici
del Monte dei Paschi incontrerebbero la proprieta’ venerdi’, probabilmente a
Roma. Gli incontri sono preliminari al consiglio di amministrazione della Banca del
Salento, convocato per il 6 dicembre a Lecce. All’ordine del giorno l’esame delle
offerte di acquisizione dei tre concorrenti in gara: il gruppo torinese, quello
senese e la compagnia di assicurazione Fondiaria che, pero’, sembra essere fuori
gioco.

La gara e’ insomma un testa a testa tra San Paolo Imi e Monte dei Paschi.
L’amministratore delegato di Piazza San Carlo Rainer Masera ha oggi ribadito la
competitivita’ del piano industriale del San Paolo Imi che punta al polo del Sud
con Banco di Napoli e Salento. Ma anche il Monte dei Paschi accarezzerebbe
l’idea di un polo del centro-sud (MPS-BNL-Salento): il progetto sarebbe allo studio
ed i vertici del Monte ne avrebbero gia’ parlato con i vertici della Salento.

Hai dimenticato la password?