Banca IMI lancia bond in renminbi cinesi

18 aprile 2018, di Mariangela Tessa

Nuova obbligazione Collezione per Banca IMI, la banca di investimento del gruppo Intesa San Paolo. Sbarcato lo scorso 13 Aprile sul mercato MOT (Borsa Italiana) e EuroTLX, il nuovo bond rappresenta una novità tra i prodotti del gruppo.

Nel dettaglio – come spiega una nota –  si tratta di un’obbligazione a Tasso Fisso Dual Currency in Renminbi Cinesi (ISIN XS1791340711) che consente all’investitore di accedere a un prodotto denominato nella valuta cinese con un importo minimo di 10.000 Renminbi Cinesi (controvalore in Euro inferiore ai 1.500 Euro).

L’ obbligazione ha una durata di 2 anni e paga una cedola fissa annuale lorda pari al 4,15%, con scadenza 12 aprile 2020. Il taglio minimo dell’obbligazione è pari a 10.000 Renminbi Cinesi. Le Obbligazioni Collezione Banca Imi sono di tipo Senior e possono essere acquistate e rivendute su Borsa Italiana ed EuroTlx attraverso la propria banca di riferimento o tramite internet o phone banking.

Il regolamento dei titoli, le cedole e il rimborso dell’Obbligazione sarà effettuato in Euro, applicando il cambio del giorno precedente.

Grazie a questa emissione – continua la nota – Banca IMI espande l’offerta di Obbligazioni Collezione quotate e negoziabili sui mercati regolamentati, che salgono a quota 51 e che possono essere utilizzate per diversificare il proprio portafoglio di investimento, grazie alla possibilità di scegliere tra diverse strutture cedolari e tra ben 12 diverse valute.

 

Hai dimenticato la password?