Australia:Assocamerestero,il made in Italy va bene

5 dicembre 2006, di Redazione Wall Street Italia

La comunità d’affari italiana è tra le più vitali dell’Australia. La Camera di commercio italiana di Adelaide vince il riconoscimento di “International Chamber of the Year 2006″, organizzato dal Consiglio per il commercio internazionale del South Australia. È quanto si legge in una nota di Assocamerestero. Le esportazioni italiane, nei primi otto mesi dell’anno ammontano a circa 1,5 miliardi di euro, in lieve calo rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Tra i prodotti italiani maggiormente richiesti italiani troviamo i macchinari, gli alimentari, il tessile e l’abbigliamento. Negli ultimi 12 mesi la Camera supporta l’ingresso nel mercato italiano di 43 aziende locali, favorendo la creazione di un business di 30 milioni di dollari australiani nei settori del cibo, del vino e dell’arte. Con oltre 270 membri, si distingue tra le istituzioni più attive nella creazione di relazioni commerciali tra imprese e nel supporto all’apertura di nuovi mercati. È la terza volta consecutiva che la nostra Camera di commercio vince il prestigioso riconoscimento, a dimostrazione di quanto il made in Italy stia conquistando gli australiani.

Hai dimenticato la password?