02/05/12 | 09:42 | I Treasury sono spazzatura, il dollaro collassera’ - Il dollaro e il mercato obbligazionario americano crolleranno non appena la Fed sara’ costretta a smettere di tenere artificialmente bassi i tassi d’interesse per combattere l’eccessiva inflazione che verra' a crearsi.

Questa previsione drammatica proviene da Peter Schiff, CEO di Euro Pacific Capital. "Il motivo per cui gli Stati Uniti sono ancora capaci di onorare il proprio debito e’ perche’ continuano a prendere a prestito nuovi fondi per pagare i debiti precedenti. Per quanto mi riguarda i Treasury americani sono titoli spazzatura" – dice Schiff in un’intervista alla Cnbc. Inoltre la Fed, tramite operazioni straordinarie di acquisto di titoli di stato (il tanto discusso quantitative easing o QE) manipola i tassi d’interesse sul mercato impedendo che possano salire dai livelli attuali, eccezionalmente bassi.

L’economia e’ tenuta in piedi artificialmente dai vari QE e la Fed non puo’ che continuare a drogare il mercato per evitare una catastrofe economica. Non puo’ pero’ continuare a farlo in eterno, perche’ questo tipo di manovre mette pressione sul dollaro, che si indebolira’. Cio’ causera’ inflazione e a un certo punto la banca centrale si trovera’ costretta a combatterla alzando i tassi d’interesse. Secono Schiff, non appena questo succedera’, l’intero sistema implodera’, il dollaro precipitera’ e il mercato dei treasury collassera’.(AT)