16/03/12 | 13:35 | Fed non manterrà le promesse 2014: aperte le scommesse - I buoni dati macroeconomici giunti nelle ultime settimane, rassicurano sullo stato della ripresa Usa e contribuiscono al rally dell’azionario. Intanto cambiano anche le parole della Federal Reserve, che continua a vedere un miglioramento delle condizioni generale, e certifica questo miglioramento. Gli investitori dunque iniziano sempre più ad utilizzare derivati per scommettere che la Banca centrale Usa alla fine non manterrà fede alle promesse di mantenere il costo del denaro prossimo allo zero sino alla fine del 2014. In aggiunta, ridotte le puntate che vedono probabile l’inizio di un nuovo programma di acquisti di bond, un QE3. Riguardo i derivati sui tassi Usa, ora sembrano indicare un rialzo di 25 punti base già intorno a settembre-ottobre 2013. Appena lo scorso mese, tale valore era associato non prima dei primi mesi 2014. In poco tempo si è dunque passati a parlare dalla possibilità di un QE3 a quella di un rialzo dei tassi.(NP)