MPS migliore tra i bancari, ma nel finale dimezza il rally

Le quotazioni del colosso senese fanno subito +3% sul Ftse Mib. Indiscrezioni riguardano le prossime mosse della Fondazione, che potrebbe cedere le proprie quote a...
La performance del titolo MPS sul Ftse Mib. Grafico relativo all'ultimo anno di contrattazioni.

Ingrandisci la foto

La performance del titolo MPS sul Ftse Mib. Grafico relativo all'ultimo anno di contrattazioni.

Milano - Dopo essere volato più del 5% durante la sessione odierna, e aver fatto oltre +7% alla vigilia, il titolo MPS dimezza il rally nel finale, avanzando +2,50%. Le quotazioni della banca si confermano registrano comunque la migliore performance tra i titoli bancari scambiati sul Ftse Mib.

Le vicende della banca senese continuano a riempire le pagine dei giornali. Secondo alcune fonti che sono state riprese da MF, la cessione del pacchetto del 15% da parte della Fondazione MPS potrebbe avvenire entro la fine di febbraio.

L'agenzia MF Dow Jones riporta: "L'ente, che attualmente detiene il 49% di B.Mps, dopo gli approfondimenti dei giorni scorsi avrebbe definito una soluzione di massima per la valorizzazione dell'importante pacchetto di titoli. La soluzione che prevederebbe la cessione di una quota di circa l'8% a una serie di imprenditori, principalmente del Nord Est, che dovrebbero acquistare pacchetti compresi tra l'1 e l'1,5%. Il restante 7% potrebbe invece finire in portafoglio al fondo Clessidra".

Rimane forte l'appeal speculativo sul titolo: ieri si sono rincorsi anche altri rumor, secondo cui Alessandro Profumo, ex amministratore delegato di Unicredit, potrebbe diventare nuovo presidente della banca senese, prendendo il posto di Giuseppe Mussari. L'indiscrezione è stata riportata da Reuters.

Da segnalare che l'istituto Monte dei Paschi, il piu' vecchio al mondo e quindi considerato tra i piu' sicuri all'interno del sistema della finanza, e' sempre piu' a rischio di una nazionalizzazione parziale o totale. L'esposizione al debito italiano è impressionante: ammonta a $43 miliardi (sono invece solo $200 milioni i titoli spagnoli in portagoglio e $100 milioni il valore dei bond portoghesi).

VOTA L'ARTICOLO

GIUDIZIO
0%

VOTA

0
0
0
0
0
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Eccellente
Molto buono
Così così
Scarso
Non ci siamo
COMMENTI
Ettardi - 22/02/2012 09:14
7
id utente 136452
utenti registrati 145077
utente da feb 2012
18 commenti
popolarità 5
  MPS vola in Borsa … Cioè il suo “valore”aumenta improvvisamente, come quando si è colpiti da un inesorabile mal di gola… Ma cosa è cambiato così intensamente e repentinamente? E ’stato pubblicato un progetto strategico che promette di rivoluzionare il sistema bancario? No! Si sta percependo che la banca è contendibile. Ma cosa significa questo se non conservazione dura e &...
0 Commenta Quota Segnala
ROBYLUCCHI - 22/02/2012 09:02
6
id utente 53160
utenti registrati 145077
utente da ott 2001
preferito da 7 utenti
10466 commenti
popolarità 173
mi sembrava di avervelo anticipato una decina di giorni or  sono. le notizia era pervenuta dal suo cane che si era rotto letteralmente le balle di andare tutti i giorni ai giardinetti.  ora chi lo dice a fassino che nella ..sua.. banca arriva un banchiere  così..chiaccherato'.' evidentemente avranno  avuto assicurazioni sull'esito delle indagini su profumo. ma tranquilli penso che i danni potranno essere molto limitati. fare il presid...
2 Commenta Quota Segnala
Questo commento piace a
Utente Certificato
francesco618 - 22/02/2012 02:04
La vera rivoluzione è quella che ognuno fa dentro se stesso

5
id utente 131004
utenti registrati 145077
utente da giu 2011
preferito da 23 utenti
1655 commenti
popolarità 229

Certo che in questo Paese la meritocrazia non esiste. Non solo in politica i trombati rientrano in gioco, ma ora anche in economia e nel mondo del lavoro quelli che fanno danni  ritornano a farne di nuovi. 

2 Commenta Quota Segnala
Questo commento piace a
» Leggi tutti i commenti