Apple: iPhone X nei negozi, trimestrale batte stime. Capitalizzazione a $900 miliardi

3 novembre 2017, di Mariangela Tessa

Quarto trimestre fiscale in crescita e oltre le stime per Apple. Che ieri a Borsa chiusa ha comunicato per il periodo in considerazione chiuso il 30 settembre utili per 10,7 miliardi di dollari, contro 9 miliardi dello stesso periodo del 2016, con un aumento del 19%. I profitti per azione al netto di voci straordinarie sono saliti a 2,07 dollari da 1,67 dollari, oltre le stime del mercato per 1,87 dollari

Il colosso tecnologico ha inoltre migliorato le guidance per il trimestre in corso – quello natalizio – e ha annunciato un dividendo pari a 0,63 dollari per azione. Per il primo trimestre fiscale del 2018, quello in corso, Apple prevede ricavi compresi nell’intervallo tra 84 e 87 miliardi di dollari, contro un consensus fissato a 84,9 miliardi di dollari.

A livello di prodotti, il numero di iPhone venduti è stato in linea alle attese degli analisti: 46,7 milioni di telefoni contro attese per 46 milioni con un aumento del del fatturato del 2% a 28,846 miliardi di dollari. Oggi fa il suo esordio nei negozi il nuovo modello iPhone X, prodotto di alta gamma che tra le funzioni di punta avrà il riconoscimento facciale.

Bene è andato anche l’iPad che ha segnato un rialzo in termini sia di ricavi (+14% annuo a 4,831 miliardi di dollari) sia di unità (+11% a 10,326 milioni) mentre il numero di computer Mac venduti ha segnato un miglioramento del + 25% annuo a quota 5,386 milioni di unità generando 7,71 miliardi di dollari (+29%)

Nella categoria “altri prodotti” – quella che comprende l’Apple Watch, l’Apple TV, i prodotti Beats, l’iPod e accessori di parti terze – il fatturato è balzato del 36% a 3,231 miliardi di dollari. Per l’ultimo trimestre dell’anno le stime sono per un fatturato dell’ordine di 84-87 miliardi di dollari attesi nel trimestre della shopping season e gran parte è dovuto alle grandi attese per i nuovi iPhone. Secondo le previsioni degli analisti di Piper Jaffray, 245 milioni di iPhone verranno venduti nei prossimi due mesi.

I risultati sono stato accolti con entusiasmo dal mercato. Il titolo che aveva chiuso la seduta a Wall Street in rialzo dello 0,7% a quota 168,11 dollari ad azione, dopo la pubblicazione dei conti, nel dopo mercato, ha segnato rialzi superiori al 3%. Una crescita che ha spinto il titolo verso nuovi record mentre la capitalizzazione di mercato è arrivata a toccare 900 miliardi di dollari. Oggi in avvio di seduta il rialzo è superiore al 2%.

Hai dimenticato la password?