Anche se trionfa Le Pen, Frexit non è scontata

9 marzo 2017, di Mariangela Tessa

Anche se Marine Le Pen dovesse vincere alle elezioni francesi, le possibilità che la Frexit diventi realtà sono decisamente ridotte. Lo dicono gli analisti di Algebris, secondo cui esiste al momento solo il 14% delle probabilità che la leader del Front National possa procedere, in caso di vittoria alle elezioni del prossimo giugno, con  il suo disegno politico di uscita della Francia dall’Eurozona.

Questo perchè una decisione di tale portata necessiterebbe l’approvazione dell’ Assemblée Nationale e del Senato. Ma sono soprattutto i voti della prima Camera ad essere decisivi. E anche in caso di vittoria, secondo gli ultimi sondaggi, Le Pen non avrebbe comunque il numero per approvare una decisione del genere.

Intanto, secondo l’ultimo sondaggio sulle intenzioni di voto per le presidenziali francesi Harris Interactive per la televisione francese, pubblicato oggi, Emmanuel Macron avrebbe superato la candidata dell’estrema destra, Marine Le Pen. Il fondatore di En Marche! avrebbe il 26% delle intenzioni di voto, contro il 25% della presidente del Front National, che passa al secondo posto, per il primo turno delle elezioni, il 23 aprile.

Secondo il sondaggio, nel secondo turno previsto il 7 maggio, Macron, ex ministro dell’economia del governo socialista uscente, vincerebbe con un ampio vantaggio le elezioni presidenziali, con il 65% dei voti contro il 35% di Le Pen.

Rimane relegato al terzo posto, con il 20% delle intenzioni di voto, il candidato della destra, François Fillon la cui campagna elettorale è risultata fortemente ‘appesantita’ dal Penelopegate, lo scandalo per gli impieghi fittizi alla moglie e ai figli –

Hai dimenticato la password?