ABI E ANIA VERSO LA FEDERAZIONE

4 aprile 2007, di Redazione Wall Street Italia

(9Colonne) – Roma, 4 apr – La progressiva integrazione tra banche e assicurazioni si misura anche con iniziative istituzionali come quella che oggi ha portato il presidente dell’Abi, Corrado Faissola, e quello dell’Ania, Fabio Cerchiai, a firmare il protocollo d’intesa che prevede l’attivazione di una serie di sinergie politico-organizzative tra le due associazioni, con l’obiettivo di arrivare entro un anno alla creazione di una Federazione. Il protocollo prevede l’avvio di un processo di consultazione reciproca, per definire strategie condivise e linee d’azione unitarie sui temi di comune interesse. Il documento, inoltre, prevede la realizzazione di opportune forme di interazione e collaborazione tra gli organi di governance e le strutture operative delle due associazioni. A tale scopo, Abi e Ania si impegnano ad invitare in via permanente i presidenti alle riunioni dei rispettivi Comitati esecutivi. Inoltre saranno organizzati incontri periodici con la partecipazione dei presidenti e dei direttori generali, per realizzare i collegamenti tra gli uffici sui temi di comune interesse. Tra i principali temi su cui Abi e Ania avvieranno al più presto il lavoro comune ci sono i rapporti con le Associazioni dei consumatori, il piano d’azione per i servizi finanziari, l’evoluzione degli assetti di vigilanza a livello nazionale ed europeo, la direttiva MiFID, le nuove normative europee sui requisiti minimi di capitale per le banche e le assicurazioni, la better regulation, il mercato del lavoro e le relazioni con le organizzazioni sindacali, la fiscalità delle attività finanziarie e sulle imprese, gli Ias (nuovi principi contabili internazionali), la riforma delle pensioni e del mercato della previdenza complementare.

Hai dimenticato la password?