ABBY COHEN (GOLDMAN SACHS) FREDDA I RIALZISTI

16 dicembre 1999, di Redazione Wall Street Italia

Abby Cohen, strategist per il mercato azionario della Goldman Sachs, ha freddato stamattina gli entusiasmi dei rialzisti a oltranza, rendendo nota ai clienti la sua previsione sull’andamento dei corsi azionari per l’anno 2000. La Cohen ritiene che l’indice Standard & Poors’ 500 tocchera’ quota 1.525 entro la fine di dicembre dell’anno prossimo. Il che significa l’8% in piu’ rispetto ai livelli della chiusura di mercoledi’.

La previsione della Cohen e’ ”fredda”. Nel senso che cade ben al di sotto della media dei rialzi – compresi tra il 23 e il 37% – messi a segno dallo S&P 500 in ciascuono degli ultimi quattro anni.

E la previsione sull’andamento del Dow Jones? Non e’ nemmeno questa molto incoraggiante. La Cohen stima che l’indice delle blue chips tocchera’ quota 12.300 per la fine del 2000. Poco piu’ di un migliaio di punti dal livello attuale, cioe’ un rialzo di circa il 10%.

Secondo la ”equity strategist” della Goldman Sachs, infine, sul fronte macro-economico, ci sara’ una decelerazione nella crescita del prodotto nazionale lordo Usa l’anno prossimo, e una ”moderata crescita” dell’inflazione.

Hai dimenticato la password?